Passa ai contenuti principali

Longevità: quanto si vivrà in media nei prossimi anni?

Quanto a lungo pensate di poter vivere? In genere questo tipo di domande, a parte risultare inquietanti, sono da un lato un monito a godersi i giorni che viviamo (anche se in questo periodo è tutt'altro che facile) e, d'altro canto, danno la giusta importanza alla sottovalutatissima scienza, la stessa che è stata in grado di portare Perseverance su Marte o trovare il vaccino per il Covid-19.

Sono passati molti anni da quanto, nel 2016, su questo blog era stata pubblicata una ricerca sulla longevità e su quello che comporta dal punto di vista della scienza: di sicuro, voler vivere a lungo è da sempre uno degli obiettivi più ambiti e desiderati da qualsiasi essere umano.

Peraltro, stando ad autorevoli ricerche mediche nel settore, la longevità stessa avrebbe un limite di 125 anni al massimo, ma non è certo (di contro) quanto eventuali scoperte terapeutiche possano determinare effettivamente la durata della vita. In un certo senso, poi, qualsiasi essere umano tende a scandire con il proprio bioritmo le varie fasi della vita, dalla nascita alla maturazione passando per lo sviluppo: e di questo, naturalmente, il calcolo di cui sopra tiene per forza di cose conto. La ricerca risale a qualche anno fa, ed è stata anche molto citata ed ulteriormente aggiornata in seguito. 

Un giorno, quindi, vivere fino a 120 o 125 anni potrebbe non essere una chimera; c'è da dire, pero', se uno poi abbia davvero voglia e desiderio effettivo di farlo. Il che pone una serie di ulteriori questioni etiche sulle quali, ovviamente per motivi di tempo, non ci dilungheremo più di tanto.

Post popolari in questo blog

Huli jing: curiosità sullo spirito delle volpi nella cultura cinese

  Che siate pratici o meno della cultura asiatica, saprete che classicamente attribuiscono un forte valore mitologico e in alcuni casi religioso a spiriti di vario genere, molti dei quali hanno fattezze animali. Tra gli spiriti più famosi della cultura giapponese, divenuta popolare anche in occidente grazie a manga e anime, troviamo senza dubbio le Kitsune, spiriti di norma femminili dalle fattezze che ricordano le volpi. Ma la cultura giapponese non è l'unica che accenna a spiriti di questo genere: troviamo infatti un corrispettivo chiamato kumiho nella cultura coreana ed un parente estremamente simile chiamato huli jing o jiuweihu nella cultura cinese. La volpe a nove code La creatura mitologica che oggi conosciamo principalmente con il nome di Kitsune ha con tutta probabilità origine dalla cultura cinese, piuttosto che da quella giapponese, con il nome di huli jing. In particolare è nota la jiuweihu, la volpe a nove code, della quale si hanno testimonianze già nell'antichi

L'importanza del DPI per contrastare la diffusione del virus

La diffusione del virus ha creato un certo scompenso nella vita dei cittadini, un disagio che non sempre viene affrontato nel modo giusto. Il lockdown, infatti, ha esercitato vari effetti sulla popolazione, sia dal punto di vista sanitario che economico. Lavoratori fermi a casa, in smart working, e ospedali e reparti pieni sono i risvolti più positivi di questa situazione. Purtroppo, c'è chi il lavoro lo ha perso e in alcuni casi, ha perso molto di più. Alcune semplici regole dettate dal Ministero della Salute hanno, però, ci consentono di contribuire nel nostro piccolo a ridurre i contagi, e aiutare il personale specializzato a gestire l'emergenza. Oggi, un nuovo oggetto è entrato a far parte della nostra quotidianità, che dobbiamo avere sempre e obbligatoriamente: la mascherina, ovvero un DPI – dispositivo di protezione individuale – per contribuire a ridurre la diffusione del Covid-19. Perchè è importante contrastare il Coronavirus? Video e immagini, documenti e testimon

Il pendolo chimico di Briggs-Rauscher

 Dal giallo al blu scuro in pochissimi istanti. Guardare per credere!  

Edward Norton e Brad Pitt, oggi