Quali sono i passaggi fondamentali per lanciare da zero un sito web

 

Internet è indubbiamente il luogo che ospita il mercato del presente e del futuro: se anche tu hai l’obiettivo di invaderlo con la tua attività (che si tratti di un blog, di una vetrina aziendale o di un e-commerce), dovrai necessariamente rimboccarti le maniche e prepararti a lavorare sodo per lanciare da zero il tuo sito web. Il motivo? Parliamo di un mercato spesso saturo e ricco di concorrenti molto agguerriti, che ti permetterà di avere successo solo se rispetterai alcune regole fondamentali. E se ti stai chiedendo quali sono, ti basterà leggere questa piccola guida su come lanciare in modo efficace il tuo neonato sito.

TUTTO PARTE DAL DOMINIO

La prima cosa che dovrai fare è sviluppare un’idea relativa al dominio che vorrai registrare, e che rappresenterà a tutti gli effetti la casa del tuo sito web. Il nostro consiglio è di pensarci attentamente, senza lanciarti per forza sulle prime idee che ti vengono in mente: in futuro, infatti, non potrai modificarlo e, se lo farai, rischierai di buttare a mare tutte le tue precedenti fatiche. Vuoi un consiglio? Registrane uno che sia semplice da memorizzare, corto e con almeno una keyword attinente alla tua attività, così da renderlo facilmente reperibile anche su Google.

REGISTRATI PRESSO UN HOST ADATTO ALLE TUE ESIGENZE

Prima di creare il sito web, dovrai per forza trovare un server disposto ad ospitarlo: nessun problema, dato che su Internet potrai trovare tantissimi servizi di hosting a cifre anche molto basse. Quando lo scegli, però, fai attenzione a sottoscrivere un abbonamento che possa garantirti lo spazio necessario, traffico adeguato e soprattutto una buona ripartizione delle risorse nel caso di hosting condiviso. Più facile a dirsi che a farsi, per questo è bene fidarsi delle recensioni di siti specializzati come valutaHosting (https://www.valutahosting.it/), che sapranno guidarti nella scelta della miglior soluzione adatta alle tue esigenze.

CREA IL TUO SITO SFRUTTANDO UN CMS

Creare un sito web da zero oggi è un’operazione molto semplice: tutti i servizi di hosting ti permettono di installare in automatico software CMS come WordPress, in grado di guidarti passo passo verso la creazione di un sito web professionale, bello da vedere e comodo da navigare. Se vuoi un consiglio, cerca sempre di prediligere un tema che sia mobile-friendly, dunque facilmente navigabile anche da smartphone: così facendo otterrai molti punti a favore su Google. Infine, evita sempre di caricare eccessivamente il sito di orpelli grafici, perché lo renderai molto pesante e fastidioso.

INDICIZZA IL SITO SU GOOGLE E CREA QUALCHE CONTENUTO

Un passo fondamentale per lanciare il tuo sito web è accertarti che sia correttamente indicizzato su Google: tale operazione dovrebbe avvenire in modo automatico dopo qualche giorno, ma è sempre buona abitudine verificare di persona. Come fare? Accedendo alla Search Console di Google ed inserendo manualmente il sito web. Una volta che il tuo sito sarà indicizzato, potrai cominciare a creare qualche contenuto così da stimolare gli utenti alla visita. Punta sempre sulla qualità e sull’originalità, evitando di copiare contenuti già esistenti.

UTILIZZA IL SEO PER FAR SCALARE POSIZIONI AL TUO SITO WEB

Un sito appena lanciato non potrà avere mai (e sottolineiamo mai) un buon posizionamento su Google: il motivo è che tale operazione richiede del tempo, ed è frutto di una serie di accorgimenti che imparerai solo con la pratica diretta. Il SEO, infatti, è una questione di studio e di tentativi: ottimizzando il sito web ed i suoi contenuti sfruttando le keyword ed il link building interno, potrai con il passare delle settimane scalare posizioni su posizioni sulla SERP del motore di ricerca, così da premiare i tuoi sforzi. Sappi però che potrebbe richiedere molto tempo, e nessuno (neanche gli esperti delle web agency) potrà garantirti la presenza in prima pagina.

PROMUOVI IL TUO SITO WEB

Il web marketing è un’arte decisiva per lanciare da zero un sito web e portarlo in una posizione di tutto rispetto su Google: per questo motivo dovrai necessariamente impegnarti per promuoverlo, così da generare più traffico e da far comprendere ai motori di ricerca che il tuo sito vale, e che meriti maggiore visibilità. Come promuovere un sito web? Potrai farlo aprendo una pagina sui social network più frequentati, oppure cercando di intercettare il tuo target utilizzando strumenti di advertising come Facebook Ads o Google AdWords.

MONITORA LE TUE VISITE

Il modo migliore per avere la certezza del raggiungimento o meno di un risultato, è monitorare costantemente i dati relativi al traffico generato da ogni singola pagina del sito web, e alla visibilità ottenuta dai tuoi post su Facebook. Questo ti permetterà di capire cosa funziona e cosa, invece, dovresti modificare. E se ti stai chiedendo quali strumenti potrai utilizzare per questo scopo, la risposta è secca e decisa: Google Analytics e Facebook Insight. Vedrai che con la pratica riuscirai a padroneggiare queste piattaforme e, col tempo, il tuo sito lanciato da zero potrà diventare anche un portale di riferimento nel tuo settore.

Commenti