Passa ai contenuti principali

Ci sono oltre 3 milioni di acquari nelle case degli italiani


 

Uno dei ricordi più vividi della mia infanzia, a ripensarci oggi, è un oggetto che ancora oggi fa parte dell'arredo degli appartamenti di moltissimi italiani: sto parlando dell'acquario, una vasca gigante piena di misteriosi, per me, tubicini e piccole luci, ovviamente condizionato dai dettami stilistici dei primi anni 80. 

All'interno degli acquari, al di là del classico pesce rosso, potevano trovare spazio anche altri, dai colori e dalle forme più fantasiose. Ripensandoci oggi, più che il citatissimo Nemo - il pesce rosso della Pixar - mi viene in mente Klaus Heisler, il pesce rosso della famiglia Smith della serie TV American Dad!, protagonista di numerose gag con altrettante allusioni al suo vissuto in Germania. 

Non credo che sia troppo comune, peraltro, tenere un pesce o un altro animale acquatico all'interno della classica boccia di vetro: gli acquari moderni sono molto più attrezzati, ad esempio con sistemi di auto-pulitura della vasca - e su di essi esiste un fiorente mercato. Un mercato che prospera anche (forse soprattutto, dato il periodo) sui vari siti web specializzati: la scelta della vasca rientra nelle più importanti valutazioni che si possono effettuare prima dell'acquisto, a seconda che siano per pesci, per tartarughe o per entrambi (in questo articolo puoi saperne di più in merito).

 Quanti acquari sono presenti in Italia?

Non credevo che ci fosse una statistica ufficiale in merito, ma i numeri in tal senso sembrano impressionanti: nelle case degli italiani sono molto comuni gli acquari, tanto da essere presenti in misura pari ad almeno 3 milioni di vasche (dato del 2018). E considerando una media di 10 pesci a vasca, abbiamo la bellezza di 30 milioni di pesci che nuota all'interno dei nostri appartamenti. Un mercato che non conosce freni e che vive di un fatturato piuttosto costante, il quale rientra ancora oggi negli interessi dei consumatori anche perchè, da qualche tempo, rimanere più spesso a casa è diventata una necessità per chiunque. 

 L'acquario - per via dell'effetto elegante e rilassante che induce - potrebbe considerarsi un elemento per esprimere non solo il nostro amore per gli animali, ma anche per migliorare il nostro home living.

Post popolari in questo blog

Huli jing: curiosità sullo spirito delle volpi nella cultura cinese

  Che siate pratici o meno della cultura asiatica, saprete che classicamente attribuiscono un forte valore mitologico e in alcuni casi religioso a spiriti di vario genere, molti dei quali hanno fattezze animali. Tra gli spiriti più famosi della cultura giapponese, divenuta popolare anche in occidente grazie a manga e anime, troviamo senza dubbio le Kitsune, spiriti di norma femminili dalle fattezze che ricordano le volpi. Ma la cultura giapponese non è l'unica che accenna a spiriti di questo genere: troviamo infatti un corrispettivo chiamato kumiho nella cultura coreana ed un parente estremamente simile chiamato huli jing o jiuweihu nella cultura cinese. La volpe a nove code La creatura mitologica che oggi conosciamo principalmente con il nome di Kitsune ha con tutta probabilità origine dalla cultura cinese, piuttosto che da quella giapponese, con il nome di huli jing. In particolare è nota la jiuweihu, la volpe a nove code, della quale si hanno testimonianze già nell'antichi

L'importanza del DPI per contrastare la diffusione del virus

La diffusione del virus ha creato un certo scompenso nella vita dei cittadini, un disagio che non sempre viene affrontato nel modo giusto. Il lockdown, infatti, ha esercitato vari effetti sulla popolazione, sia dal punto di vista sanitario che economico. Lavoratori fermi a casa, in smart working, e ospedali e reparti pieni sono i risvolti più positivi di questa situazione. Purtroppo, c'è chi il lavoro lo ha perso e in alcuni casi, ha perso molto di più. Alcune semplici regole dettate dal Ministero della Salute hanno, però, ci consentono di contribuire nel nostro piccolo a ridurre i contagi, e aiutare il personale specializzato a gestire l'emergenza. Oggi, un nuovo oggetto è entrato a far parte della nostra quotidianità, che dobbiamo avere sempre e obbligatoriamente: la mascherina, ovvero un DPI – dispositivo di protezione individuale – per contribuire a ridurre la diffusione del Covid-19. Perchè è importante contrastare il Coronavirus? Video e immagini, documenti e testimon

Il pendolo chimico di Briggs-Rauscher

 Dal giallo al blu scuro in pochissimi istanti. Guardare per credere!  

Edward Norton e Brad Pitt, oggi