Passa ai contenuti principali

Idee per un aperitivo in casa

 


Ti piace trascorrere del tempo in compagnia dei tuoi amici a stuzzicare aperitivi e a chiacchierare? E allora perché non organizzare più eventi a casa! Ecco una guida semplice e veloce con tante idee per un aperitivo in casa indimenticabile.

Hai trascorso una piacevole serata con la tua migliore amica in un localino in centro che ha aperto da poco e non ti aspettavi di certo che quei gustosi aperitivi, accompagnati da un frizzante calice di vino, ti avrebbero fatto venir voglia di organizzare un evento tutto tuo nella tua casa.

Hai adorato l'atmosfera, le luci soffuse, il bancone pieno di vasi colorati con piante grasse dai fiorellini teneri, le bottiglie luccicanti che brillano sulle mensole degli scaffali alti, e tutte quelle persone così interessanti con cui chiacchierare. Vuoi assolutamente dare una festa, o una cena, o forse è meglio un semplice aperitivo. Insomma, non vedi l'ora di organizzare una serata indimenticabile, ma da dove partire?

Organizzare un evento a casa

La prima cosa da fare per organizzare un evento a casa è quello di fare una lista degli amici e delle amiche che si vuole invitare. Una volta fatta, bisognerà scegliere una data e sincerarsi che ci siano tutti, o almeno la stragrande maggioranza. Confermati gli amici e la data, è il momento di pensare alla tipologia di serata che si vuole fare. Una cenetta tranquilla? Un aperitivo in terrazza? Una serata all'insegna dei giochi da tavolo o una bella maratona film?

Ecco tante idee per un aperitivo in casa che diventerà memorabile!

Scegliere l'ambiente adatto

Una volta stabilito il tipo di serata bisognerà preparare l'ambiente scelto dove organizzare l'evento. Hai diverse possibilità e la scelta dipende da come hai idealizzato la tua magica serata. C'è molta gente? Il soggiorno è probabilmente il posto più adatto. I tuoi commensali saranno i piedi o seduti? Hai scelto una cena o vuoi puntare tutto su sfizi e finger food? Tutti questi particolari ti aiuteranno a decidere il posto perfetto.

Evento in soggiorno

In un living spazioso consigliamo eventi e aperitivi dove, per mangiare e sorseggiare drink e bevande, non è necessario restare seduti. Immancabile sarà un divano comodo e spazioso, magari potrai sfoggiare il tuo nuovissimo acquario con pesciolini colorati, un accessorio decor che non passerà inosservato agli occhi dei tuoi amici. Sapevi che ci sono oltre 3 milioni di acquari nelle case degli italiani?

Cena o evento in cucina

In cucina consigliamo eventi dove non ci sono tante persone e si è preferito puntare su una cenetta tranquilla o magari più intima. Procurati delle candele per creare un'atmosfera più raccolta se hai un appuntamento galante con la tua dolce metà.

Aperitivo in terrazza

Il posto perfetto per eventi e aperitivi in compagnia di tante persone è senza dubbio un grazioso terrazzino. Qui la scelta dei complementi decorativi definirà non solo l'atmosfera ma in un certo senso anche la riuscita della serata. Un terrazzino accogliente con un divanetto da giardino in vimini, morbidi cuscini e un tavolino in mezzo, sarà una location irresistibile e che tutti vorranno copiarti.

Per altre soluzioni d'arredo per i tuoi ambienti esterni, scopri di più su Glamcasamagazine!

Ricette facili per aperitivi sfiziosi

Dopo la location, è il momento di scegliere il menù. Deve essere qualcosa di non troppo complicato, ma da leccarsi i baffi! Su cosa puntare?

Un menù immediato e di facile realizzazione prevede delle portate finger food e cioè quelle che possono essere consumate in piedi e senza il bisogno di piatti e posate. Puoi scegliere di preparare tu stesso dei rustici oppure affidarti a un catering esterno.

Gli aperitivi possono essere di tutti i tipi, a base di carne, pesce o di verdure, ovviamente tieni sempre presente intolleranze alimentari e allergie, nonché scelte come l'essere vegetariano e vegano. Il tuo menù dovrà quindi essere variegato e pensato per tutti i commensali.

Idee gustose e di facile preparazione

Tra le tantissime proposte da proporre per aperitivi irresistibili, abbiamo tante idee da suggerirti. Vediamole insieme. Le tartine vanno fortissimo perché gustose e facili da condire con ingredienti diversi, poi abbiamo le bruschette con verdura, formaggi e carne/pesce, o di solo formaggio, magari anche spalmabile, con verdurine grigliate, che vanno tantissimo soprattutto negli ultimi anni. I crostini di polenta sono molto amati, uno tira l'altro, ma anche deliziosi e morbidi rustici con la pasta sfoglia. Da non dimenticare patatine e frutta secca e, evergreen, le pizzette e di pasta sfoglia!

Tra le ultime novità che spopolano nei piattini, tutti plastic free, delle nostre serate in amicizia, abbiamo poi polpettine di tonno e formaggio spalmabile, supplì mozzarella e pomodoro, nuggets di pollo, e focaccine morbide condite con zucchine, o cipolla, ma anche affettati e formaggi vari.

E dopo il salato, non dimenticare un po' di dolce! I dolcetti al cocco vanno tantissimo, così come i brownies al cioccolato e i fagottini di pasta sfoglia ripieni di marmellata!

Post popolari in questo blog

Lowryder, la storia della più famosa varietà di cannabis autofiorente

  Da diversi anni a questa parte, l’interesse nei confronti della cannabis è aumentato notevolmente. Ogni giorno tantissime persone scelgono di iniziare a coltivarla per hobby. Quando ci si avvicina a questo mondo, è necessario ricordare l’esistenza di diverse tipologie di sementi. Tra i semi di cannabis più famosi e apprezzati troviamo gli autofiorenti. La loro caratteristica principale risiede nel non essere fotoperiodici. Ciò vuol dire che crescono sulla base non della luce, ma dell’età delle piante. Queste ultime, generalmente, raggiungono altezze non eccessive, il che è vantaggioso soprattutto quando si ha a che fare con spazi piccoli e si ha voglia di mantenere la massima discrezione. La storia dei semi autofiorenti è iniziata negli anni ‘70 e ha visto il culmine all’inizio del terzo millennio. Raccontarla vuol dire chiamare in causa una varietà su tutte: la Lowryder. Seguici nelle prossime righe per scoprire tutte le informazioni che la riguardano! Quando è nata e

Come arredare casa risparmiando

Quando arriva il momento di arredare casa , a prescindere che lo si faccia da zero o che si proceda a seguito di una ristrutturazione, sono diversi gli aspetti ai quali fare attenzione. Uno dei più importanti riguarda il risparmio. Al giorno d’oggi, in un momento all’insegna della crisi economica, è essenziale tenere conto del portafoglio. Se vuoi sapere come non farlo soffrire e, nel contempo, esaltare al massimo l’estetica della tua abitazione, prosegui nella lettura di questo articolo. I bonus fiscali Chiunque si trovi davanti alla necessità d i arredare casa non può non informarsi sui bonus fiscali in vigore, che permettono di detrarre dal reddito imponibile, nell’arco di dieci anni, una determinata percentuale di spesa. Per quest’anno, è possibile richiedere il beneficio fiscale per mobili e grandi elettrodomestici acquistati per immobili oggetto di lavori di ristrutturazione. La detrazione va calcolata, per l’anno in corso, su un ammontare massimo di 8000 euro (il

Olio di CBD: cos’è, come si usa, benefici, effetti collaterali

  L’ olio di CBD è un prodotto che, negli ultimi anni, è stato interessato da una vera e propria esplosione delle vendite. Soprattutto dal 2020 ad oggi, quando la pandemia ha messo tutti davanti alla necessità di affrontare un livello di malessere mai visto prima e di trovare nuovi metodi, possibilmente naturali, per rilassarsi, la sua popolarità è salita alle stelle. Aziende come Maria CBD Oil hanno visto i loro fatturati impennare. La possibilità di procedere agli acquisti online ha reso tutto ancora più interessante: prima le restrizioni sociali e poi la comodità, hanno spinto tantissime persone a prendere letteralmente d’assalto gli e-shop che vendono olio di cannabidiolo. Di cosa si tratta? Quali sono i benefici e gli effetti collaterali di questo prodotto? Come si usa? Nelle prossime righe, vediamo assieme le risposte a queste domande. Cos’è l’olio di CBD? L’ olio di CBD è un prodotto naturale che vede il cannabidiolo , il fitocannabinoide più famoso dopo il THC, di

Come sfruttare i social media per promuovere il tuo centro estetico?

Negli ultimi anni, i social media si sono affermati come uno strumento fondamentale per la promozione delle attività commerciali, in particolare per quelle a carattere locale come i centri estetici. Utilizzare i social media per promuovere il tuo centro estetico ti permette di raggiungere un pubblico più vasto e di aumentare la visibilità della tua attività. Ecco alcuni consigli pratici su come sfruttare al meglio i social media per promuovere il tuo centro estetico. Identifica il tuo pubblico di riferimento Prima di iniziare a utilizzare i social media per promuovere il tuo centro estetico, è importante identificare il tuo pubblico di riferimento. Chi sono i tuoi clienti ideali? Quali sono le loro caratteristiche demografiche e i loro interessi? Identificare il tuo pubblico ti permette di creare contenuti più mirati e di raggiungere persone che sono più propense ad essere interessate ai tuoi servizi. Scegli i canali giusti Non tutti i social network sono uguali, e non tutti